BRACCIALE "SEMIPERDO"

La partenza per New York è sempre più vicina e piano piano sto facendo la spunta a tutte le cose da fare! Di pensieri riguardo a quello che ci aspetta ne sto facendo tantissimi, positivi e un po’ meno… tra cui la paura di tutti noi genitori: perdere di vista il proprio bambino anche solo per un secondo e non trovarlo più.

 

Lo so, che angoscia, ma può accadere! Ho quindi fatto una breve ricerca su web e ho trovato il braccialetto “SEMIPERDO”, una soluzione semplice e pratica per essere più tranquilli in caso di smarrimento.    

 

Creato con un tessuto tecnico e con circuito elettronico passivo, il bracciale è privo di batteria e non necessita di nessuna manutenzione o ricarica. Sono quindi innocui, infatti non emettono onde, e possono essere lavati anche in lavatrice!

 

Appena ricevuto il prodotto, è bastato collegarmi all’indirizzo web stampato sul braccialetto (nella foto ho eliminato il codice alfanumerico privato che identifica il nostro braccialetto) e si è immediatamente avviata la procedura di registrazione dei dati di noi genitori. Le informazioni vengono memorizzate su server cloud, quindi totalmente sicure e inalterabili.

 

Come funziona? Chi ritrova il bimbo smarrito ha due opzioni (leggibile in lingua italiana da un lato del bracciale e in inglese dall’altro): può avvicinare il proprio cellulare con tecnologia NFC o collegarsi all’indirizzo riportato sul bracciale. In questo modo si apre una pagina dove è possibile chiamare il genitore o inviare un sms precompilato che comunica di aver ritrovato il bambino. Si possono inserire fino a tre differenti contatti, quindi se il primo numero non risponde, si può provare con i seguenti.

 

E’ poi possibile consultare su Google Maps l’ultima posizione rilevata dal bambino e le relative condizioni meteo e temperature. Grazie a Google StreetView si può anche vedere cosa c’è nella posizione rilevata, visualizzare le condizioni del traffico in zona e seguire l’itinerario più breve proposto dal sistema per raggiungere il bambino. Inoltre, la geolocalizzazione di Semiperdo, permette di accedere ad una rete di oltre cinquantamila webcam in tutto il mondo; in questo modo sarà ancora più veloce trovare il bambino se in zona si trovano telecamere del circuito.

 

Insomma, direi una bella soluzione anti-ansia per quelle situazioni di confusione dove, ahimé, potrebbe realmente accadere di smarrire il proprio bambino. E aggiungo anche economica! Infatti il braccialetto, disponibile in diversi colori, è in vendita a soli 20 euro!

 

Per maggiori informazioni visitate il sito www.semiperdo.com

 

Ps: questa soluzione pratica e sicura è stata ideata anche su collari per i cuccioli di animale!    

Schermata che compare sul telefono di chi trova il bimbo smarrito
Schermata che compare sul telefono di chi trova il bimbo smarrito


Scrivi commento

Commenti: 22
  • #1

    Stefano (martedì, 02 maggio 2017 20:47)

    Quindi io attendo che il bimbo si perda è attendo anche che qualcuno si avvicini e che per localizzarlo abbia la localizzazione attiva sul cellulare? Ci sono soluzioni migliori!

  • #2

    linda - mammadolomitica (mercoledì, 03 maggio 2017 13:34)

    Sì, ci sono chiaramente soluzioni molto più tecnologiche... credo però che non dobbiamo mai perdere di vista il fatto che un tempo non c'era nulla di tutto questo, e che stiamo parlando di bambini! E non di animali a cui impiantare un microchip. Credo che questo strumento sia un'ottimo compromesso tra una mamma apprensiva e il non esagerare nel controllo!

  • #3

    Simone (giovedì, 04 maggio 2017)

    Non credete a questa recensione l ha scritta qualcuno di loro che le vende

  • #4

    linda - mammadolomitica (giovedì, 04 maggio 2017 09:21)

    assolutamente no. sul mio blog scrivo solo io e le mie collaboratrici. e scriviamo solo cose vere e, in questo caso, testate! Se non lo ritieni un prodotto valido, libero di acquistarne altri. Io, per quello che mi serviva (ovvero viaggio a New York, una metropoli piena di persone ad ogni ora), mi sono trovata bene.

  • #5

    Simone (venerdì, 05 maggio 2017 20:13)

    Cioè spiegatemi un attimo se perdo di vista mia figlia io stesso lo posso localizzare ?

  • #6

    Giovanna (venerdì, 05 maggio 2017 22:38)

    Io ho appena effettuato la registrazione e anche io vorrei capire se perdo di vista mio figlio io posso localizzarlo o devo aspettare (in ansia ) che qualcuno mi contatti tramite il braccialetto perché se é così é una grande fregatura (che ho preso)

  • #7

    Linda - mammadolomitica (martedì, 09 maggio 2017 13:53)

    La rilevazione può essere fatta o da chi trova il bambino o consultando su Google Maps l’ultima posizione rilevata dal bambino. La geolocalizzazione avviene però solo se in zona si trovano telecamere del circuito. Ripeto se il genitore sente il bisogno di avere uno strumento che monitora costantemente la posizione, questo non è lo strumento adatto. Ma per 20 euro credo che questo braccialetto faccia il suo dovere!

  • #8

    Cinzia (martedì, 30 maggio 2017 12:01)

    Idea bellissima ma troppo macchinosa da mettere in pratica, specialmente per chi ha l'Iphone che non supporta la tecnologia FNC per lanciare il ritrovamento deve andare su internet e trascrivere l'indirizzo indicato. In più ti accettano il reso solo se non ti sei registrato. Sapete una cosa? L'avrei tenuto se solo ci fosse stato lo spazio di mettere il mio n. di cellulare! Idea banale ma non ci sono arrivati nemmeno loro :)

  • #9

    Linda - mammadolomitica (mercoledì, 31 maggio 2017 09:47)

    Cinzia ma lo sai che è un'idea bellissima!?! Prova a contattargli e a suggerirgli questa cosa!

  • #10

    Marianna (giovedì, 01 giugno 2017 17:55)

    Salve questi bracciali sono troppo macchinosi per me ! Come posso fare per restituirli e ricevere il reso?

  • #11

    Linda - mammadolomitica (giovedì, 01 giugno 2017 20:20)

    Di sicuro avranno un servizio clienti! Prova a chiamarli o a contattarli tramite il sito!

  • #12

    Anna (lunedì, 19 giugno 2017 10:19)

    Mi spiegate meglio come posso localizzare attraverso Google maps?

  • #13

    Cadigena (martedì, 04 luglio 2017 18:44)

    Io l'ho preso gran fregata se chi trova il bambino non ha intenzione di aiutarlo a tornare dai suoi cari! Dalle recenzioni in giro si dava a intendere che c'era una geolocalizazione invece si trata solo di un braccialetto col contatto dei genitori ed il bambino sai dove sia grazie alla chiamata di chi lo trova! Provato a fare reso ma sto furbi dicono non registrarlo sennò non effettuiamo il reso a me pare impossibile! Perché renderlo sarebbe solo un caso di gusto estetico sbagliato maaah

  • #14

    Mauro (mercoledì, 05 luglio 2017 15:56)

    Scusate io l'ho acquistato oggi e mi state facendo venire il dubbio.... Loro dicono;
    NOTIFICHE ISTANTANEE
    Quando i Semiperdo entrano in funzione, oltre alla e-mail inviano anche una notifica istantanea a tutti i dispositivi registrati: telefoni cellulari, tablet e persino pc fissi. Sullo smartphone la notifica appare in alto nella barra di stato e si riceve anche quando il telefonino è in standby. All’arrivo, il dispositivo emette un avviso sonoro oppure vibra. Cliccando sulla notifica si raggiungerà immediatamente la pagina Safeguard per conoscere, se rilevata, la posizione geolocalizzata su mappa del bambino o animale smarrito.
    Non ho capito in che momento si attiva (forse La distanza) xò dice che viene geolocalizzata su mappa

  • #15

    Pietro (sabato, 08 luglio 2017 13:34)

    Io l'ho acquistato e mi chiedo... ma se la mia bimba si perde e una persona la trova, quest'ultima deve capire che deve andare al sito e chiamarmi. A quel punto mi chiama e solo allora riceverò una notifica con la posizione. Ma a quel punto chiedo alla persona stessa, dove si trova...

  • #16

    Linda - Mammadolomitica (domenica, 23 luglio 2017 22:25)

    Ciao a tutti! Ho chiesto all'azienda ulteriori info per fare chiarezza su questo prodotto. Mi preme però sottolineare che se pensate di acquistare, a 20 Euro, un geolocalizzatore gps, vi sentirete senz'altro traditi!
    Semiperdo è decisamente pratico: pesa appena due grammi, non va ricaricato, non richiede manutenzione, è sottile un millimetro, non ha bisogno di scheda sim, non richiede costi di abbonamento, costa appena 20 Euro, può consentire al genitore di conoscere il punto del ritrovamento inviando una notifica push agli smartphone e i pc fissi dei genitori, mostra al genitore che cosa sta avvenendo in zona in tempo reale, se nelle vicinanze vi sono webcam del circuito di oltre cinquantamila telecamere pubbliche nel mondo, indica al genitore, passo-passo, l'itinerario più breve per raggiungere il proprio figlio.
    Ma non si può sapere in ogni istante dove il proprio figlio si trova perché non è questo lo spirito con cui è stato concepito il prodotto. La geolocalizzazione, pertanto, avviene quando qualcuno ritrova il bambino smarrito e avvicina il proprio cellulare al Semiperdo. In questo modo, con la notifica istantanea al genitore si riduce sensibilmente il tempo necessario per ricongiungere il bambino con i propri familiari.
    Per quanto riguarda il reso: una volta che il prodotto è stato registrato il codice univoco del braccialetto viene associato ai dati del bambino. Per evidenti ragioni di sicurezza non è possibile riutilizzare il prodotto su cui è stampato lo stesso codice che sarebbe così riassegnato ad un altro bambino. Il genitore del bambino precedente potrebbe per assurdo conoscere gli spostamenti del nuovo bambino. Ecco perché si raccomanda di leggere bene tutte le caratteristiche pubblicate nel sito, oppure la lettera di istruzioni allegata al prodotto e anche le domande frequenti pubblicate nel sito!
    Spero di avervi aiutato a fare più chiarezza!!!

  • #17

    Luigi (giovedì, 27 luglio 2017 18:23)

    Che gran fregatura io l'ho comprato pensando che quando mia figlia va a giocare al parco non si aLlontani troppo e se lo fa io so dove col braccialetto......se ciao questo serve solo se uno la trova si collega al sito e mi manda la posizione e lo sconosciuto può chiamarmi......ma peccato che mia figlia sa tutti i numeri di Tel a memoria e se si perde può subito chiamarmi da un telefono....che gran cazzata

  • #18

    Fm (domenica, 17 settembre 2017 17:30)

    Il braccialetto ha un semplice tag nfc con si scritto http://semiperdo.com/XYZ/misonoproprioperso, quando lo compri registri sul loro sito che XYZ é il tuo piccolo cucciolo e che per ritrovarlo dovete chiamare mammina, papino, zietto, nonnina e nonnino. Quando il cucciolo si smarrisce, chi ha il cel figo lo appoggia sul braccialetto e gli si apre la pagina di cui sopra, dando a chi lo trova info sul piccolo e facendo sparare messaggi a profusione ai contatti sopra indicati. Chi ha lo smartphone antico apre il sito e mette XYZ. Chi ha un Nokia 3310 probabilmente lavora per Escobar, quindi ni niente da fare. Di certo meglio di niente, e a mio avviso il tag nfc é pure inutile. Bastava XYZ sul braccialetto.

  • #19

    Valentina (martedì, 19 settembre 2017 21:55)

    "Semiperdo. Identifica immediatamente il tuo bimbo in caso di emergenza e lo geolocalizza, affinché tu possa raggiungerlo nel tempo più breve possibile" così esordiscono in uno dei loro post.. mi sembra pubblicità ingannevole, perché poi in realtà il funzionamento avviene solo se una persona trova il bambino, riesce a capire che deve avvicinare il telefono e sopratutto è in grado di capire come si attiva NFC (che non è così chiaro e semplice per chiunque)!
    Ne ho presi 2 a luglio e già da subito partono male, non è permesso provare il prodotto per capire se può essere valido o meno senza registrarlo, ma nel momento che registri il prodotto non puoi più avere diritto al recesso Quindi ne ho registrato uno dei due, e dopo averlo provato ho capito da subito che un semplice braccialetto con numero di telefono stampato sarebbe costato meno e sarebbe stato di più facile accesso per tutti! Ho espresso il mio parere su Facebook e poco dopo il mio commento è stato cancellato. Cosi mi sono spiegata come mai, di tanti commenti, non ne esistesse nemmeno uno negativo! Ho rimandato indietro uno dei bracciali a luglio e ancora oggi aspetto i soldi di reso. Ho già mandato 2 mail al servizio clienti ma non ho mai ricevuto una risposta! A prescindere dal funzionamento che può essere o meno utile per alcuni, direi che hanno un comportamento sleale!Pubblicità ingannevole e poco rispetto per chi esprime la propria opinione in maniera onesta.

  • #20

    Valentina (martedì, 19 settembre 2017 22:01)

    e comunque scrivevi:
    "Per quanto riguarda il reso: una volta che il prodotto è stato registrato il codice univoco del braccialetto viene associato ai dati del bambino.
    Per evidenti ragioni di sicurezza non è possibile riutilizzare il prodotto su cui è stampato lo stesso codice che sarebbe così riassegnato ad un altro bambino. Il genitore del bambino precedente potrebbe per assurdo conoscere gli spostamenti del nuovo bambino"
    Beh penso che sarebbe facile cancellando nel momento del reso, i dati del bambino precedente. Non credo sia così impossibile, parliamo di computer e non di carta stampata! Mi sembra una scusa bella e buona!

  • #21

    Teodoro (lunedì, 23 ottobre 2017 00:18)

    Ma ci stiamo con la testa?
    Lo dico da ingegnere e da padre: un bracciale "normale" da 2 euro con il nome del bambino e con il mio numero di telefono... funziona meglio.
    Problemi di privacy: il numero lo metti dentro e fuori metti un simbolo o una scritta di avvertimento.
    Poi i dati, soprattutto le importantissime informazioni meteo, te le da di persona chi ti chiama!
    Ah... Funziona anche se chi trova il bambino avesse 90 anni, non avesse uno smartphone e non sapesse che diavolo sia internet. Il telefono lo saprebbe usare.
    Vuoi farlo funzionare anche all'estero?
    Trucco magico: scrivi 0039 davanti al tuo numero e diventi "internazionale".
    Questo è un abuso di tecnologia per rendere complessa un'operazione che è sempre stata banale e collaudata.

  • #22

    Andrea (venerdì, 24 novembre 2017 07:29)

    Ma dico avete letto questa notizia?
    http://www.milanotoday.it/cronaca/bimbo-cornate.html
    Se al polso questo bimbo in giro da solo per Cornate d'Adda avesse avuto un braccialetto Semiperdo e non un semplice braccialetto con il nome, non sarebbero servite sei dico sei ore e i carabinieri per trovare i genitori. Non credo di trovare di meglio a questo prezzo per i miei figli, tanto più che non va né ricaricato né bisogna fare abbonamenti.