MALGA IURIBELLO

Visto il tempo un po' ballerino, questo weekend abbiamo optato per una gita facile e breve, Malga Iuribello.

 

Breve perché in teoria ci vogliono circa 40 minuti per arrivare a destinazione. In pratica, con Lavinia, i tempi si sono un attimino allungati...

 

"Mamma guarda questa pigna, mamma un'altra pigna. E questa formica? E' molto grande... Ohhh ma ci sono tante formiche. Mamma senti che rumore fa il sasso se lo lancio nell'acqua! Mamma cerchiamo un bastone e io faccio il nonno e tu Heidi, anzi no Peter...". 

 

Alla fine, tra una formica e l'altra, siamo arrivati alla malga, circa 100 metri di dislivello per una quota massima di 1.868 metri.

 

Da Predazzo si sale in macchina verso il Passo Rolle. Superato Paneveggio, si prosegue verso il Passo Valles fino a quando, dopo circa 2 km, si trova sulla destra l'indicazione Val Venegia e un parcheggio. Da qui parte una strada sterrata che, ad eccezione di pochi punti, non è particolarmente in salita. 

Salendo, si possono ammirare ruscelli che scorrono su lastroni di porfido, macchie di neve e ponticelli. Poi ad un certo punto il bosco finisce e, inaspettatamente, ti ritrovi in un ampio prato. Poco più su, si intravede la Malga dove è possibile fermarsi per il pranzo o la merenda.

 

Sabato era ancora chiusa (apre l'11 giugno), ma non è stato un problema per noi amanti del pic-nic, infatti ci sono molti tavoli sempre a disposizione anche all'aperto!

 

Per maggiori dettagli vi lascio il link dell'APT Val di Fiemme!




Scrivi commento

Commenti: 0